SACCHETTI DI PLASTICA: NUOVA STRATEGIA UE, UNA VITTORIA GREEN E ITALIANA

Posted in Comunicati Stampa, Egp, Green Italia.

scCon voto all’unanimità e la Commissione Ue favorevole, il Coreper, Comitato dei rappresentanti permanenti degli stati membri, ha adottato una nuova strategia europea per limitare l’uso dei sacchetti di plastica leggera. Il testo prevede, tra gli altri, una riduzione del 50% del numero di tali sacchetti utilizzati in Europa entro il 2019 e la fatturazione obbligatoria entro il 2018. 

“Finalmente anche gli Stati Membri si pronunciano sul problema dei sacchetti di plastica leggera, una delle maggiori fonti di inquinamento, specialmente per mari e fiumi. Si tratta, al contempo, di un importante riconoscimento per l’Italia, che avendo vietato gli shopper non biodegradabili e compostabili è già in linea con la nuova legislazione e che potrà, d’ora in avanti, contare sul sostegno di Bruxelles per la lotta alle buste inquinanti. – dichiarano Monica Frassoni, co-Presidente del Partito Verde Europeo, e Francesco Ferrante, esponente di Green Italia – Ciascun cittadino europeo consuma in media 200 sacchetti di plastica per anno, ma ora l’Ue darà un chiaro tetto massimo: ridurre queste cifre a 90 in 4 anni e 40% entro il 2025.”

ETERNIT RULING: BIGGEST TRIAL FOR ENVIRONMENTAL DAMAGE OVERTURNED

Posted in Comunicati Stampa, Egp, Uncategorized.

imagesMonica Frassoni, Co-Chair of the European Green Party, issues a statement on the ruling of the Italian Supreme Court on environmental damage:

“The Eternit case is the biggest trial for environmental damage in Europe ever. It is untenable that such a charge expires under Italy’s statute of limitations, and courts dismiss such claims for damages on the grounds that they are time-barred.

JUNCKER PRENDA MISURE CONCRETE O SE NE VADA

Posted in Articoli, Egp.

UnknownI dossier svelati dal Consorzio internazionale dei giornalisti investigativi (Icij) mostrano il ruolo giocato dal Lussemburgo nel facilitare un’evasione fiscale su larga scala da parte di imprese multinazionali, portando così l’Unione europea ad un momento di svolta. Lux-Leaks rivela i contorni finora in ombra di una guerra fiscale condotta dagli stati membri dell’Unione uno contro l’altro; una guerra i cui unici vincitori sono pochi “privilegiati”, siano essi persone singole o società, mentre a perderci è la stragrande maggioranza dei comuni cittadini.

PARTE LA RACCOLTA DI FIRME PER L’AZIONE LEGALE E LA RICHIESTA DI PROCEDURA D’INFRAZIONE ALLA COMMISSIONE EUROPEA.

Posted in Comunicati Stampa, Green Italia.

Unknown

Pubblichiamo di seguito il comunicato stampa del Comitato “Risarcire Maddalena”. Campagna contro i responsabili istituzionali dei danni ambientali ed economici causati dal mancato G8 de La Maddalena

Parte la raccolta di firme per l’azione legale e la richiesta di procedura d’infrazione alla Commissione europea.

Bonifiche, riconversione dell’intera area, gestione diretta dell’amministrazione comunale maddalenina, taglio verticale dei prezzi dei trasporti, candidatura de La Maddalena per il G8 2017

IL PARTITO VERDE EUROPEO A ISTANBUL

Posted in Articoli, Egp, Uncategorized.

1622725_902429326436823_1612017191869734738_nSiamo al 21o consiglio del Partito Verde Europeo, abbiamo appena eletto il nostro Segretario Generale, la catalana Mar Garcìa Sanz che ci accompagnerà per il prossimo anno fino al congresso del 2015.

Ma non è tutto, in questa assolata Istanbul, abbiamo discusso della crisi nel Medio Oriente, ovviamente con un occhio di riguardo a questo paese, la Turchia, alle sfide che deve affrontare al proprio interno, dalla democratizzazione al rapporto col popolo curdo e ai rifugiati. Sono 2 mln i rifugiati che dalla Siria sono arrivati in Turchia negli ultimi mesi, di questi solo 250.000 sono ospitati in campi, mentre gli altri vagano in giro per il paese e necessitano di assistenza.

RIFIUTI CAMPANIA, INVECE DI FARE TAGLI ASSURDI, RENZI RECUPERI I MILIONI DI EURO DEI FONDI UE MAI SPESI

Posted in Comunicati Stampa, Green Italia.

UnknownLa Corte di giustizia dell’Unione Europea ha respinto il ricorso dell’Italia e confermato il rifiuto da parte della Commissione Ue di pagare i fondi Ue per la gestione dei rifiuti in Campania[1].

“Seguiamo la vicenda dei rifiuti in Campania da oltre 6 anni, anni di continui richiami da parte di Bruxelles. – dichiara Monica Frassoni, co-Presidente del Partito Verde Europeo e coordinatrice di Green Italia – Siamo stati proprio noi a portare il decreto adottato per l’emergenza rifiuti in Campania all’attenzione della Commissione Ue, che ha a sua volta avviato la procedura d’infrazione contro l’Italia per “non aver garantito uno smaltimento rifiuti senza pericolo per la salute dell’uomo e senza recare pregiudizio all’ambiente e non aver creato una rete integrata e adeguata di impianti di smaltimento[2]“.

RENZI A COLLOQUIO CON IMPRENDITORI BRESCIANI, MA L’INDUSTRIA NON È TUTTA UGUALE.

Posted in Comunicati Stampa, Green Italia, Uncategorized.

UnknownIl comune di Brescia riprenda la proposta di lanciare il PAES

È necessario sostenere imprese più Verdi, perché “green economy” è settore che garantisce nuovi posti di lavoro e crescita sostenibile

Non tutte le imprese sono uguali, e, specialmente in questo momento, è necessario premiare e privilegiare quelle imprese che innovano e investono nella qualità del prodotto, nei diritti dei lavoratori, nella salvaguardia dell’ambiente e nel risparmio di risorse ed energia. – dichiara Monica Frassoni, coordinatrice di Green Italia e co-Presidente del Partito Verde Europeo. – I settori sono molteplici e nella nostra provincia la Green Economy è già una realtà forte e diffusa. Una recente indagine di Unioncamere-Symbola ha dimostrato come la Lombardia sia al primo posto in Italia per numero assoluto di imprese con investimenti in tecnologie e prodotti verdi. Brescia, dopo Milano, con le sue 8.390 imprese green è la provincia più virtuosa della Lombardia.

VERTICE UE: I LEADER DEVITALIZZANO LE POLITICHE CLIMA ED ENERGIA UE – BREVE RESOCONTO

Posted in Articoli, Egp.

imagesQuesto breve resoconto si concentra sulle principali questioni relative agli obiettivi energetici e climatici 2030, sui quali i capi di Stato e di governo dell’Ue hanno trovato un accordo la notte del 23-24 ottobre 2014.

In allegato il comunicato stampa (in inglese) pubblicato dal gruppo Verde al PE, per un punto di vista più politico.

I leader hanno trovato un accordo su quattro obiettivi climatici ed energetici per il 2030:

  1. “almeno” il 40% di riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra nell’Ue (senza l’uso di crediti di compensazione), in relazione ai livelli del 1990;
  2. un target vincolante di almeno il 27% di energia prodotta da fonti rinnovabili;
  3. un target indicativo di almeno il 27% per l’efficienza energetica, che potrebbe aumentare al 30% a seguito di una revisione nel 2020;

I Leader hanno, inoltre, adottato target molto blandi e solo indicativi per l’aumento delle interconnessioni elettriche tra i mercati dell’energia europei, per un minimo di 10% entro il 2020 e 15% nel 2030.

AUTOSTRADE: ‘NO SAT DAY’, CONTRO INUTILE TIRRENICA E IN FAVORE ADEGUAMENTO AURELIA

Posted in Comunicati Stampa, Green Italia.

images-1AUTOSTRADE; GREEN ITALIA ADERISCE AL ‘NO SAT DAY’, CONTRO L’INUTILE TIRRENICA E IN FAVORE DELL’ADEGUAMENTO DELL’AURELIA.

FRASSONI E DONATI:”CONCESSIONE SAT NEL MIRINO DELL’EUROPA, NUVOLE NERE SU PROGETTO ECONOMICAMENTE NON SOSTENIBILE”

“Green Italia aderisce al  ‘No Sat day’ in programma domenica 26 ottobre, per dire no alla nuova autostrada tirrenica, vero simbolo di spreco di risorse pubbliche e sostanziale inutilità, e che è finita nel mirino dell’Europa per una serie di infrazioni che abbiamo segnalato da tempo alle autorità europee”.