ANCHE IL BENESSERE ANIMALE A RISCHIO TTIP – LETTERA

Posted in Appelli, Egp, Green Italia.

imagesCare Amiche, Cari Amici,

alcuni mesi fa moltissimi cittadini italiani hanno contattato i deputati europei chiedendo loro di sostenere l’emendamento dei Verdi che voleva eliminare i sussidi all’allevamento di vitelli e buoi per la corrida.[1]

Purtroppo, come saprete, una maggioranza composta principalmente da socialdemocratici e conservatori ha ostacolato l’adozione del nostro emendamento.[2]

Oggi è il nostro turno e, anche in nome del gruppo dei Verdi al Parlamento Europeo, chiediamo il vostro aiuto su una questione che riguarda i diritti degli animali.

L’ULTIMO PARADOSSO GRECO? L’ALLEATO DI TSIPRAS IN EUROPA: ANGELA MERKEL

Posted in Articoli, Egp.

Breve viaggio in verde dentro il governo TsiprasIMG_5245

Siamo in quattro, tutte donne, mediterranee e “diversamente verdi”; oltre a me, che co-presiedo il partito verde europeo, ci sono Mar Garcia, Segretaria generale del Partito verde europeo, Vula Tsetsi, segretaria generale del gruppo parlamentare al PE, Gwendoline Delbos-Cortfield, membro dell’esecutivo dei verdi europei e consigliera regionale nel Rhone Alpes. Sbarchiamo ad Atene un lunedì pieno di sole per capire meglio cosa si muove dentro il nuovo potere greco e anche come se la cavano i Verdi greci, alleati minoritari di Syriza e per la prima volta al governo con un viceministro responsabile all’ambiente Giannis Tsironis, nell’ambito dell’importante ministero alla ricostruzione, ambiente ed energia tenuto dell”hardliner” della sinistra di Syriza Panayotis Lafazanis.

GOVERNO; FRASSONI (GREEN ITALIA): BENVENUTO AL MINISTRO DEL RIO, CONFRONTIAMOCI SULLE INFRASTRUTTURE UTILI E IL SUPERAMENTO DELL’ERA DELLE GRANDI OPERE.

Posted in Comunicati Stampa, Green Italia.

DELRIO“Siamo pronti a dar credito al neo ministro alle Infrastrutture Del Rio, che ha dichiarato che il criterio di valutazione delle opere pubbliche è quello dell’utilità per le comunità, e che quelle piccole sono spesso più utili e necessarie. Gli ecologisti lo dicono da tempo, e lo abbiamo ribadito con il nostro appello “E’ finito il tempo delle mele (marce), si apra la stagione delle opere utili, legali e sostenibili”  lanciato pochi giorni fa e che sta ricevendo numerose sottoscrizioni. Al Ministro Del Rio chiediamo di incontrarci e confrontarci sulla base di un’idea di politica delle infrastrutture lontana da quella voluta dalla Legge obiettivo, per rimettere al centro le esigenze dei cittadini e non quelle di pochi e consolidati gruppi di potere economico”.

TRASPORTI; GREEN ITALIA: ”ALTRO CHE ROTTAMATORE, GOVERNO RENZI SU AUTOSTRADE E INFRASTRUTTURE AL SERVIZIO DEI SOLITI NOTI”

Posted in Comunicati Stampa, Green Italia.

incompiuteAppello per opere utili, legali, sostenibili “E’ finito il tempo delle mele (marce)” continua crescere.

Moni Ovadia, Monica Frassoni, Pippo Civati, Luca Mercalli, Carlo Degli Esposti, Luca Pastorino,Francesca Chiavacci, Adele Gambaro e tanti altri insieme a cittadini nauseati da ‘cupola’ affaristica e disinteresse del Governo.

Al netto della propaganda sul rinnovamento e sui cambiamenti di verso, la politica sulle infrastrutture del governo Renzi è in perfetta continuità con quella che ha portato agli scandali di Lupi, Incalza e company: una montagna di denaro pubblico speso a favore di una ‘cupola’ di soliti noti, mentre milioni di cittadini attendono opere realmente utili, a cominciare da quelle per il trasporto pubblico su ferro. Così, per esempio, è una vergogna la proroga delle concessioni autostradali inserita nel decreto ‘Sblocca Italia’, un regalo di oltre 10 miliardi alla lobby delle autostrade. Ora è giunto il momento di cambiare, lo chiedono i cittadini e ce lo impone l’Europa che ha da tempo nel mirino le infrazioni italiane sul sistema autostradale”.

IL NOSTRO APPELLO – È FINITO IL TEMPO DELLE MELE (MARCE): SI APRA LA STAGIONE DELLE OPERE PUBBLICHE, LEGALI E SOSTENIBILI

Posted in Appelli.

meg_fonoSi chiuda la stagione delle grandi infrastrutture realizzate per la convenienza privata di pochissimi e non nell’interesse generale, nel segno di quello che gli ecologisti e le forze impegnate sul terreno della legalità da tempo denunciano e chiedono: le grandi opere necessarie all’Italia sono quelle indispensabili per migliorare la vita quotidiana degli italiani, ovvero rimettere in sesto il nostro territorio, assicurare una mobilità pubblica efficiente nelle città e rimediare allo stato scandaloso del trasporto regionale, puntare sul ferro e sul cabotaggio costiero per il trasporto delle merci smettendo di favorire con regali milionari il settore dell’autotrasporto. Questo è ciò che va fatto oggi, se davvero si vuole demolire la “cupola” che governa da decenni i grandi affari delle opere pubbliche, mentre vanno riconsiderate scelte estranee all’interesse generale e costosissime come il tunnel in Valdisusa e l’autostrada Orte-Mestre”.

POSTI DI LAVORO VERDI: UNA VIA D’USCITA ALLA CRISI

Posted in Articoli, Egp, Green Italia.

Sgreen_jobsTIMOLARE L’OCCUPAZIONE E LA RIPRESA ECONOMICA 

La disoccupazione è uno dei problemi più pressanti in Europa. Più di 25 milioni di cittadini europei - oltre il 10% della popolazione attiva – sono senza lavoro. Per i giovani, la situazione è ancora nera, dato che quasi un giovane su quattro sotto i 25 anni è disoccupato.

Nei paesi più colpiti, come la Grecia o la Spagna, più della metà dei giovani sono disoccupati, e le politiche di austerità non fanno che peggiorare la situazione. Come se non bastasse, la crisi climatica e ambientale si sta sempre più aggravando. Gli scienziati hanno la certezza che le attività umane stanno cambiando il nostro clima e sottolineano il pericolo del mancato intervento per fermare il degrado. Dal canto loro, gli economisti ci informano che più aspettiamo a intervenire e più il conto sarà salato.

PROCEDURA D’INFRAZIONE CONTRO IL BELGIO PER ESPULSIONI DI LAVORATORI CITTADINI EUROPEI. MA IL BELGIO OTTIENE UNA SOSPETTA PROROGA DI 30 GIORNI

Posted in Articoli.

EU_fist_001procedure di infrazioneLa Commissione europea ha lanciato in questi giorni una procedura d’infrazione contro il Belgio, per le espulsioni di lavoratori cittadini dell’Unione europea che hanno perso il lavoro durante il proprio soggiorno in Belgio. L’oggetto è la possibile violazione degli articoli 7 e 14 della Direttiva 2004/38 sul diritto di soggiorno dei cittadini UE e degli articoli 4 e 61 del Regolamento 883/2004 sul coordinamento della sicurezza sociale.

Questa decisione della Commissione fa seguito alla formale denuncia sindacale trasmessa alla Commissione UE nel novembre scorso, primi firmatari la presidente di INCA CGIL Morena Piccinini e il segretario federale della FGTB Jean-François Tamellini, e alla contestuale interpellanza presentata da Monica Frassoni, co-Presidente del Partito Verde Europeo e coordinatrice di Green Italia, assieme all’eurodeputato verde, Philippe Lambert. L’una e l’altra prendono spunto dal medesimo caso di un lavoratore italiano in Belgio, colpito da un ordine di espulsione dopo essere rimasto involontariamente disoccupato.

GREEN ITALIA INCONTRA COMMISSARIA UE PER LA CONCORRENZA SU CASO DELLE PROROGHE CONCESSIONI AUTOSTRADALI E AIUTI DI STATO A SOSTEGNO AUTOSTRADE ITALIANE PREVISTI DA SBLOCCA ITALIA

Posted in Comunicati Stampa, Green Italia.

spaghetti-bowlLa Commissaria europea per la concorrenza, Margrethe Vestager assieme a rappresentanti della direzione generale e del gabinetto, ha ricevuto ieri Monica Frassoni, co-Presidente del Partito Verde Europeo, e Anna Donati, di Green Italia, per discutere del caso delle proroghe delle concessioni autostradali e degli aiuti di Stato previsti dal Decreto Sblocca Italia e da altre norme, a sostegno delle autostrade italiane.

FORZA CASSON, GLI ECOLOGISTI AL SUO FIANCO PER UNA RINASCITA SOSTENIBILE DELLA CITTÀ

Posted in Comunicati Stampa, Green Italia.

Primarie PdLa nettissima vittoria di Felice Casson nelle primarie di ieri è un ottimo viatico per condurre un centrosinistra unito e rinnovato alla guida di Venezia. La biografia di Casson dice di un impegno costante in favore della legalità e della tutela dei beni comuni: impegno che oggi è garanzia di rinascita per una città che negli ultimi anni è stata preda di appetiti e interessi opachi. Noi ecologisti saremo a fianco del candidato sindaco per fare di Venezia modello di sostenibilità e buona amministrazione”.