AUTOSTRADE: LA COMMISSIONE UE CI HA DATO RAGIONE, SBLOCCA ITALIA A RISCHIO INFRAZIONE UE

Posted in Comunicati Stampa, Green Italia.

autostradeLa Commissione Ue ha aperto la fase preliminare della procedura di infrazione, la Eu-Pilot, chiedendo alle autorità italiane di fornire maggiori informazioni sulll’art.5 dello Sblocca Italia, che permetterebbe di prolungare le concessioni sulla base di nuovi piani economici finanziari.

“Questa decisione arriva proprio in seguito alla nostra segnalazione del 6 ottobre scorso – dichiarano Monica Frassoni, coordinatrice di Green Italia e co-Presidente del Partito Verde Europeo, e Anna Donati, esponente di Green Italia – quando assieme ad Ernest Urtasun, deputato Verde al Parlamento Ue, in un incontro con il Commissario uscente per il mercato interno, Michel Barnier, abbiamo presentato un dettagliato dossier per indirizzare l’attenzione della Commissione sul caso dell’art. 5 dello Sblocca Italia, relativo alle proroghe delle concessioni autostradali.”

MOS MAIORUM, L’ESATTO CONTRARIO DELL’OSPITALITA’ DEGLI ANTICHI

Posted in Comunicati Stampa, Egp, Green Italia.

imagesProsegue l’operazione Mos Maiorum, lanciata da 25 Stati membri membri per individuare, arrestare ed, eventualmente, deportare migliaia di cosiddetti “migranti irregolari”.

“Si tratta di un’operazione ideata e portata avanti dagli Stati membri, senza il sostegno della Commissione Europa. – commenta Monica Frassoni, co-Presidente del Partito Verde Europeo e coordinatrice di Green Italia – Una simile iniziativa manda un messaggio sbagliato e controproducente, oltretutto, non è certo questa la priorità sulla quale devono ora concentrarsi le energie del governo. È sempre più evidente che il bisogno di cambiare l’approccio dell’Unione Europea in materia di migrazione e asilo, un campo nel quale otterremo risultati solo collaborando a livello europeo sulla base di un processo decisionale democratico, lasciando perdere le trovate da populismo reazionario.”

EUROPA BACCHETTA GOVERNO ITALIANO SU AUTOSTRADA DELLA MAREMMA.

Posted in Uncategorized.

sblocca-cantieri-strade-renziFRASSONI E DONATI: “BENE PROCEDURA D’INFRAZIONE UE, COMMISSIONE MANTENGA STESSO ATTEGGIAMENTO ANCHE PER LE ALTRE RICHIESTE DI PROROGHE”

“La Commissione Ue ha giustamente bacchettato il Governo italiano sul caso della proroga di scadenza della concessione SAT per l’autostrada della Maremma, la A12 Livorno-Civitavecchia,  e sulla quota dei lavori che il governo italiano si era impegnato a mettere a gara. Avevamo sollecitato la Commissione Ue, e il parere motivato che porta avanti la procedura d’infrazione richiama giustamente il Governo al rispetto dei principi della libera concorrenza” dichiarano Monica Frassoni e Anna Donati, esponenti di Green Italia.

UNA POLITICA INDUSTRIALE PER UN’UNIONE ENERGETICA VERDE

Posted in Articoli, Green Italia, Iniziative.

10723618_10205140851830945_1430050356_nUn confronto ad alto tasso di preparazione tecnica, coinvolgente e stimolante.

Il convegno “Rinnovabili e risparmio energetico: l’opportunità di creare nuovi posti di lavoro in Italia e in Europa”, organizzato  da GreenItaliaVerdiEuropei, insieme al Gruppo Verde al Parlamento Europeo, e che si è svolto  a Roma nel corso della mattina di lunedì 13 ottobre ha riunito intorno ad un tavolo gli europarlamentari verdi Claude Turmes e Bas Eickout, gli esponenti di Green Italia Monica Frassoni, Francesco Ferrante e Annalisa Corrado che hanno discusso delle enormi potenzialità delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica per spingere l’Italia e l’Europa ad affrancarsi dalla dipendenza economica nei confronti di paesi politicamente instabili.

VERTICE LAVORO UE: SERVONO INVESTIMENTI SISTEMATICI PER GARANZIA GIOVANI E GREEN ECONOMY

Posted in Comunicati Stampa, Egp, Green Italia.

Unknown-1I capi di Stato e di governo europei si sono incontrati a Milano per il vertice su crescita e lavoro. “È evidente che si tratta solo di una passerella a uso e consumo del Presidente del Consiglio e della sua immagine, – dichiara Monica Frassoni, coordinatrice di Green Italia e co-Presidente del Partito Verde Europeo – non saranno prese decisioni concrete, né allocate risorse aggiuntive. Come in un gioco di società, l’Ue sposta fondi su voci di bilancio diverse, ma il risultato non cambia. È sempre più evidente che l’”annuncite” colpisce anche in Europa, come prova il funzionamento davvero insoddisfacente della Garanzia Giovani, nata da una proposta del 2009 dei Verdi Europei, pur se in forme e con ambizioni ben diverse da quelle emerse dal negoziato dei governi. Per “cambiare verso” e rilanciare l’occupazione bisogna finanziare seriamente e in modo continuativo la Garanzia Giovani, ed é necessario orientare le poche risorse disponibili verso settori con un alto potenziale di creazione di nuovi posti di lavoro, come quelli della green economy.

CENTRALI NUCLEARI: COMMISSIONE UE APPROVA SUSSIDI A HINKLEY: “INACCETTABILE VITTORIA DELLA LOBBY DEL NUCLEARE”

Posted in Comunicati Stampa, Egp, Green Italia.

UnknownA seguito di un’inchiesta su un possibile aiuto di Stato, la Commissione Ue uscente  consentirà al governo Britannico di fornire aiuti di Stato per la costruzione di un nuovo reattore nucleare a Hinkley, assicurando alla Edf un prezzo garantito per un periodo di 35 anni, superiore a quello attualmente corrente nel Regno Unito.

SBLOCCA-ITALIA: VERDI EUROPEI INCONTRANO COMMISSARIO BARNIER; SU PROROGHE CONCESSIONI AUTOSTRADALI ANCORA NESSUN ACCORDO CON LUPI

Posted in Comunicati Stampa, Green Italia.

UnknownMonica Frassoni, Co-presidente del Partito Verde Europeo e coordinatrice di Green Italia, assieme ad Ernest Urtasun, deputato Verde al Parlamento Europeo, hanno oggi incontrato il Commissario Ue al Mercato Interno, Michel Barnier, in seguito alla lettera inviata ai Commissari Barnier ed Almunia e co-firmata dai Comitati contro le autostrade Cr-Mn e Ti-Bre; i due esponenti ecologisti hanno anche presentato un dossier redatto da Anna Donati, membro della Direzione di Green Italia. 

AUDIZIONI PARLAMENTO UE, FRASSONI: CAÑETE NON È L’UOMO ADATTO AL RUOLO DI COMMISSARIO UE ENERGIA E CLIMA

Posted in Comunicati Stampa, Egp, Green Italia.

Miguel_Arias_Cañete_en_San_Fernando_(Cádiz)_en_2011Le risposte fornite durante l’audizione di ieri sera agli europarlamentare da parte di Manuel Arias Cañete si sono rivelate del tutto insoddisfacenti e non fanno che confermare la tesi già espressa da molti: Cañete non è l’uomo adatto al ruolo di Commissario per Energia e Clima. – così commenta Monica Frassoni, Co-Presidente del Partito Verde Europeo e coordinatrice di Green Italia – Cañete va bocciato.

ORSA DANIZA: GANDINI E FRASSONI DEPOSITANO DENUNCIA CONTRO L’ITALIA ALLA COMMISSIONE EUROPEA

Posted in Comunicati Stampa, Green Italia.

UnknownEdoardo Gandini, dello European Enforcement Network of Animal Welfare Lawyers and Commissioners, e Monica Frassoni, coordinatrice di Green Italia e co-Presidente del Partito Verde Europeo, hanno depositato alla Commissione Ue a Bruxelles una denuncia nei confronti dell’Italia (Ministero dell’Ambiente, Provincia Autonoma di Trento e ogni altro eventuale organismo e/o ente pubblico la cui responsabilità dovesse sussistere) in collaborazione con Massimo Tettamanti, noto esperto di metodi alternativi alla sperimentazione animale, i rappresentanti diGreen Italia/Verdi Europei e delle associazioni per la protezione degli animali LEAL, OIPA e Associazione Animalisti.

BENE CONTRIBUTO A FONDO VERDE ONU, MA ORA RENZI ESCA DA ECO-AMBIGUITA’

Posted in Articoli.

Ban Ki-Moon meets Matteo RenziIl Premier Renzi ha dichiarato al vertice Onu sul clima che l’accordo di Parigi “dovrà essere vincolante” e che “l’Italia è pronta a contribuire significativamente al fondo verde ONU”. Nel suo intervento Renzi ha utilizzato parole confortanti e motivanti ricordando l’importanza del Pacchetto europeo su clima ed energia 2030 e citando cifre come il 45% di energia in Italia che nel 2014 è stato prodotto da fonti rinnovabili. Siamo onesti, sono cose che si sanno da tempo, che sono state ripetute senza sosta da noi ambientalisti e non solo. A far notizia è solo il fatto che sia lo stesso Renzi a citarle, il Premier che fino a ieri si era nascosto nella più totale eco-indifferenza guardandosi bene dal prendere una posizione decisa su, per esempio, quel Pacchetto UE Energia e Clima che sarà discusso ad ottobre, sotto la stessa presidenza Ue italiana.